LABORATORIO

BELLA PRESENZA

DETTAGLI DEL PROGETTO

Cliente

Collezionista privato

Artigiani e apprendisti

Studenti delle scuole coinvolte (11-17 anni), con particolare riguardo a studenti migranti (NAI, G2, MSNA) e con situazioni familiari di grave vulnerabilità economica o povertà assoluta; genitori; dirigenti e docenti.

Artista

LABORATORIO

Il progetto promuove comunità educanti capaci di prevenire, contrastare e rimuovere il disagio e la dispersione scolastica.

Il progetto rende la didattica più attraente soprattutto per gli alunni più fragili nel tentativo di restituire un’idea di scuola che aderisce al contesto e chiede al territorio di farsi comunità educante. Lavorare sulle singolarità più fragili sempre, all’interno di pratiche per tutti, incentiva il saper agire anche nei luoghi più informali per raggiungere le risorse nascoste, individuali e collettive, cooperando in un’ottica rigenerativa, centrata sul desiderio di cambiare la scuola e il suo fare in e con la comunità.

Le attività previste sono workshop di coprogettazione; mediazione interculturale e dei conflitti; laboratori formativi per docenti/ operatori; rave teatrali, video colloqui, trasmissioni radio web rivolti ai giovani; integrazione nei curricola di nuove didattiche, educazione finanziaria e didattica di prossimità, educazione alla cittadinanza attiva.  

Attività di mentoring, tutoring, alternanza scuola lavoro, orientamento e bilancio competenze;
percorsi informativi sui significati della cittadinanza democratica; gruppi di autoaiuto su relazione figli e funzione educativa, tutoraggio educativo, accompagnamento sociale, orientamento al lavoro; laboratori di educazione finanziaria e spesa responsabile per le famiglie; rigenerazione di spazi scuola o di quartiere.

Share on
Previous

MERIDIANA

Next

LES ETOILES LAB e OFFICINA KELLER